Ritirare gli atti notificati e depositati presso la casa comunale

Ritirare gli atti notificati e depositati presso la casa comunale

Quando il destinatario di un atto giudiziario o amministrativo non viene trovato nella propria abitazione, il messo comunale o l'agente notificatore, deposita la copia dell’atto nella casa comunale, affligge un avviso di deposito in busta chiusa e sigillata alla porta dell’abitazione e ne da notizia al destinatario con raccomandata con ricevuta di ritorno.

È possibile ritirare gli atti in deposito presentandosi personalmente in Comune con l’avviso di deposito lasciato dall’agente notificatore o l’avviso ricevuto con raccomandata e il proprio documento di identità.

In alternativa è possibile delegare un’altra persona per il ritiro che dovrà presentarsi in Comune con:

  • l’avviso di deposito
  • il proprio documento di identità
  • una delega firmata dal destinatario dell’atto
  • la copia di un documento d’identità del destinatario medesimo

Scarica la delega in formato PDF.

 

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 19/04/2021 15:57.28